Controllo a distanza dei lavoratori

Home   /   Controllo a distanza dei lavoratori

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro con lettera circolare prot. 302 del 18 giugno 2018,

in tema di installazione di strumenti di controllo a distanza, ha precisato che,  in ordine al rilascio di provvedimenti autorizzativi motivati da generiche esigenze

di “sicurezza del lavoro”, vadano evidenziate le motivazioni di natura prevenzionistica, corredate da un’apposita documentazione di supporto.

Le necessità alla base dell’installazione di impianti audiovisivi e altri strumenti di potenziale controllo a distanza legate alla sicurezza del lavoro, devono trovare riscontro nell’attività di valutazione dei rischi effettuata dal datore di lavoro e formalizzata nell’apposito documento (DVR).

Le indicazioni operative dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro riguardano il rilascio di provvedimenti ai sensi dell’art.4 della Legge 300/1970.

 

Potrebbe interessarti anche:

autorizzazione semplificata per installazione videocamere videosorveglianza

Installazione e uso impianti audiovisivi di controllo

Privacy

Archivio