Echa aggiorna processo inquiry registrazione sostanze chimiche

Home   /   Echa aggiorna processo inquiry registrazione sostanze chimiche

L’Helpdesk Reach rendo noto che la Echa ha deciso di aggiornare il processo di inquiry per la trasmissione dell’istanza di informazioni prima della registrazione di una sostanza nuova o esistente che non sia stata preregistrata.

Le modifiche del servizio includono la trasmissione delle richieste direttamente alla pagina Reach-It, in materia di co-registranti e facendo riferimento agli identificatori numerici segnalati.

Il processo dell’inchiesta stabilisce, per i dichiaranti, l’attesa del risultato dell’indagine.
Qualora ci siano registranti o dichiaranti con potenziali ambigui, l’Agenzia valuterà le informazioni sulla sostanza e nel caso in cui riesca a trarre conclusioni inoltrerà il richiedente alla pagina dei co-registranti.

“In tal modo, l’ECHA mette in contatto potenziali dichiaranti e precedenti dichiaranti per condividere dati e presentare una registrazione congiunta”.

Ricade infine sui dichiaranti la responsabilità della discussione e della decisione riguardo alla richiesta di registrazione delle sostanze. Nel caso in cui dovessero essere in disaccordo dovranno rivolgersi all’Agenzia.

Archivio News- Circolari

Privacy

Archivio Circolari 2018